Pinkie e i washi tape

IMG_8576

Tutto è nato da un messaggio del direttore editoriale di Artlab con su scritto solamente “serve?” e un link…
La mia passione per lo shopping, per lo più online, è nota e non appena ho visto i cartoni a dondolo di Davide Paganotti me ne son innamorata e  ho acquistato subito Annibale per quellaBassa.
Per fortuna mi è stato consegnato venerdì ed è stato la svolta di questo weekend passato a casa ammalate, senza possibilità di rotolare nei prati ancora senza neve…

Grazie ad Annibale si è manifestata infatti in tutto il suo splendore la mia ossessione passione per i washi tape.
Mi hanno contagiato due mamme della rete, la mamma snob e Laura che mi ha illuminato su dove farne scorta, e da quando ho svaligiato  lo shop online su Amazon di Martha Stewart non riesco a fermarmi!
Ho ricoperto la moleskine, le matite per gli schizzi, la cover dell’iphone, la tastiera del mac, la cover dell’iPad e le mollette del bucato e ieri ho sperimentato il loro utilizzo definitivo: con quellaBassa abbiamo trasformato il candido Annibale in Pinky, un elefante indiano coloratissimo e glitterato! [Read more…]

Annunci

L’ospite indesiderato

Questo post ho iniziato a scriverlo ieri sera, poi son stata interrotta da quellaBassa che ha vomitato sul pavimento per inaugurare il weekend..
Ha proprio il calendario incorporato: non so se negli ultimi due mesi si ammala nei weekend perché inconsciamente sa che almeno sarò presente, o se ha un innato senso dell’ironia che ha preso da Lui..

Ogni volta che si avvicina la fine dell’anno e che inizio a patire il freddo e a vedere spuntare la neve, sono sinceramente convinta che la chiusura dei budget e della produzione sia sempre più “indolore” o che sia l’ultimo anno di nottate-aerei alle 4 del mattina – vita nomade – isterie collettive – cene saltate – rientri mancati… e ogni volta mi smentisco per un’urgenza, un’emergenza, un’unghia rotta…
Il mio lavoro è tentacolare…e mi è sempre andato bene così: faccio ciò che volevo fare da quando ne ho memoria (passata la fase “astronauta” e “pittrice”), ed è l’unica cosa che so fare…
E da quando quellaBassa ha fatto il suo ingresso piroettante ricolorando la mia vita, sto avendo la certezza che i tempi in cui eravamo solo io e Lui, senza necessità di programmare nulla sono e saranno per sempre lontani (non per caso ci siamo sposati a Capodanno a Las Vegas!)…
e quindi? Quindi devo re-immaginare la mia vita e il mio lavoro per far convivere la me-mamma con la me-direttore-creativo.
Se qualcuno ha un’idea, una soluzione me la suggerisca! [Read more…]